Whatsapp
035 664386 info@autofacchetti.it Via G. Leopardi, 7 - 24066 Pedrengo BG +39 3343696573

Come Scegliere Un'auto Usata: 5 Consigli Per Non Prendere Un Bidone

26Set Consigli Lascia un Commento

L'acquisto di un'auto usata pu˛ farvi risparmiare un sacco di soldi, sia che si tratti di un'utilitaria a buon mercato o di una macchina da sogno ad alte prestazioni.
Tuttavia, l'acquisto di un usato pu˛ essere piuttosto complicato, il rischio di prendere un bidone Ŕ sempre dietro l'algolo. Per questo motivo Ŕ importante affidarsi ad un venditore serio e soprattutto controllare nel dettaglio lo stato dell'auto in ogni sua parte prima di procedere all'acquisto. Ecco alcuni suggerimenti per ridurre le possibilitÓ di brutte sorprese.

Controlli auto: i test da effettuare sull'usato

  1. Carrozzeria
    La prima cosa che salta all'occhio quando si controlla un'auto Ŕ certamente lo stato della carrozzeria. Controllate tutto ci˛ che riguarda l'esterno della vettura: la presenza di deformazioni e ammaccature, graffi sul parabrezza ed eventuali differenze di colore nella verniciatura (indice di interventi di riparazione effettuati con poca professionalitÓ).
    Non preoccupatevi invece in caso di verniciatura sbiadita, nella maggior parte dei casi il colore pu¨ tornare alla brillantezza originaria con un intervento di lucidatura.
  2. Assetto
    Il secondo controllo da effettuare riguarda l'assetto: ovvero pneumatici e cerchi, impianto frenante e sospensioni. Controllate che gli pneumatici siano recenti ed in buone condizioni, che i freni siano in buono stato e le pastiglie non siano troppo usurate (spessore inferiore a 1 cm).
    Possibilmente fate uno "stress test", provando frenate brusche in un'area poco trafficata o chiusa al traffico.
    Osservate il comportamento delle sospensioni sulle buche ed infine fate un test ad auto ferma applicando contemporaneamente un peso al cofano ed al baule della vettura e verificando che la coda e il muso dell'auto tornino su in maniera uniforme.
  3. Interni
    Altra cosa da controllare sono gli interni dell'auto. Controllate l'usura del volante e del pomello del cambio, la presenza di macchie, fori o bruciature nella tappezzeria, in questo modo potrete fare una stima pi¨ precisa dell'effettiva etÓ del veicolo.

Consigli per non prendere un bidone

Controllare attentamente lo stato dell'auto pu˛ non essere sufficiente, purtroppo c'Ŕ sempre il rischio di prendere una fregatura. Ecco allora 3 consigli per evitare di prendere un bidone:

  1. Fatevi accompagnare dal vostro meccanico di fiducia
    Anche se siete appassionati di auto e meccanica, Ŕ sempre meglio far vedere il veicolo ad un vero esperto prima di procedere con l'acquisto. Chiedete al vostro meccanico di fiducia di accompagnarvi durante il giro di prova e di dare un'occhiata alle parti dell'auto per un'attenta valutazione tecnica.
  2. Controllate il libretto di Manutenzione Periodica
    Per quanto riguarda la documentazione, ricordatevi di controllare il libretto di manutenzione periodica, ovvero il documento obbligatorio su cui vengono registrati in ordine progressivo gli interventi di manutenzione effettuati.
  3. Fate una visura per targa al PRA
    Se acquistate da un privato, accertatevi che non vi siano ipoteche o fermi sul veicolo per sequestri, fallimenti, ecc.
    Potete fare una visura al Pubblico Registro Aautomobilistico (PRA) direttamente online al costo di € 9.

    Attenzione: la registrazione di un eventuale fermo amministrativo di un veicolo al PRA non Ŕ immediata, pertanto un farabutto potrebbe tentare di vendere un mezzo in stato di fermo prima che avvenga tale registrazione.

Meglio acquistare da un privato o da un concessionario?

Acquistando da un privato si pu˛ risparmiare sul prezzo ma allo stesso tempo si corrono maggiori rischi. Pertanto, a meno che non conosciate personalmente il venditore e quindi siate assolutamente certi della sua onestÓ e buonafede, Ŕ molto meglio affidarsi ad un rivenditore autorizzato.

Motivi per acquistare da un privato:

  1. Prezzo d'acquisto minore
  2. Maggiori possibilitÓ di trattare

Motivi per acquistare da un concessionario:

  1. Minori rischi
  2. Garanzia di un anno che copre eventuali guasti e riparazioni
  3. Sostituzione della vettura in caso di guasti irreversibili

Garanzie e tutele: cosa succede in caso di gravi difetti all'auto?

La risposta a tale domanda varia a secondo che abbiate acquistato da un rivenditore autorizzato o da un privato. Se l'auto Ŕ stata acquistata in concessionaria, avete diritto alla Garanzia legale di conformitÓ. Ci˛ significa che per tutta la durata della garanzia, eventuali costi di riparazione sono a carico del venditore.
In caso di gravi difetti al veicolo l'acquirente pu˛ richiedere la sostituzione del mezzo o la risoluzione del contratto (il veicolo torna al venditore che a sua volta restituisce i soldi all'acquirente, alla cifra va per˛ sottratto il valore equivalente alla percorrenza fatta fino a quel momento). La garanzia ha una validitÓ legale di 24 mesi, a meno che non sia specificata una validitÓ diversa nel contratto di acquisto (solitamente 1 anno).

Nella compravendita fra privati invece vale il Codice civile, secondo cui "il venditore Ŕ obbligato a vendere un bene esente da vizi". A livello legale per˛, spetta al compratore dimostrare con prove certe la presenza di difetti di funzionamento giÓ al momento della vendita.

Lascia un commento

Copyright © 2017 www.autofacchetti.it, sito realizzato da Emade. Privacy | Cookie